Francesca Castro

Quando la passione e l'emozione si incontrano danno vita alla sola bellezza

Quello che ammiro di un’artista è indubbiamente l’umiltà e Francesca la rappresenta in pieno, la riservatezza delle proprie capacità la considero una base forte e solida per il proprio successo.
Conosco da molto tempo Francesca, ma solo da poco sono venuta a conoscenza delle sue doti artistiche.
La prima volta che mi sono trovata davanti alle sue belle opere il primo pensiero è volato verso la mia piccola nipotina Ginevra, un’instancabile ballerina che vive a ritmo di danza.
Si perchè le immagini che vengono raffigurate da Francesca “parlano” il linguaggio della danza, dalla delicatezza dei movimenti alla forza e determinazione della propria passione.

foto 1-1.jpg

Spinta dalla mia curiosità di come sia nato questo suo percorso creativo, ma soprattutto di capire questa sua passione per la danza decido di incontrare Francesca.
L’intervista è stata più una  piacevole e rilassante chiacchierata tra amiche iniziata con il racconto della propria infanzia, si perchè Francesca ha sempre disegnato fin da piccola, addirittura mi confessa che alle elementari era  sempre la prima a finire un qualsiasi dettato per avere poi il tempo di portare avanti i suoi disegni.
Le chiedo se il fatto di disegnare le ballerine sia dovuto ad un sogno mai realizzato di danzare e lei mi risponde con netta decisione che non ha mai sognato di fare la ballerina ma che era solo attratta da quei movimenti danzanti, da quelle posizioni libere e sicure che tanto la affascinavano.

foto 10.jpg

Tornando al suo percorso, Francesca conclude i suoi studi e inizia a partecipare a dei corsi di pittura  per capire come poter realizzare al meglio quelle posizioni che da tanto ammirava ma che non aveva mai provato a disegnare.
Un giorno, spinta dal suo maestro si concentra, sceglie un immagine da uno dei suoi tanti libri di danza e si cimenta per la prima volta alla realizzazione delle sue ballerine, ottenendo fin da subito dei notevoli risultati.

foto-4-1.jpg

Lo slancio verso nuove conoscenze viene dato a Francesca dopo la partecipazione a il “Premio Rotonda” a Livorno,  dove, benchè ancora molto giovane viene notata per l’occasione  da un commerciante, questa, è stata la prima persona che ha creduto in lei e che l’ha guidata verso nuove opportunità lavorative.
Le opere di Francesca sono attualmente esposte a Trieste presso la galleria “Tivarnella Art Consulting”, opere visitabili anche sul sito: www.castrofrancesca.com e su instagram “francesca_castro_art”.

foto-4-9.jpg
foto-4-3.jpg

L’ultima importante partecipazione per Francesca è stata al “MiArs” di Milano dove ha esposto la sua ultima opera “storia di vita” e dove ha avuto l’opportunità di conoscere di persona Vittorio Sgarbi, il quale si è lanciato in un bel commento positivo proprio per lei, definendo la sua opera “carina” e non è poco detto da lui!

chalet.jpg
  • Facebook Icona sociale
  • Google+ Icona sociale
  • Instagram Icona sociale